header2018 01 rid

Speciale Soci Cruseri

logo floc 2018-2019

Il Cruseri su FB

facebooklogo

Crus Channel TV

YouTube-logo-full color

Calendario

calendario

IL GATTI CHE ALLENA PULCINI E SCOIATTOLI

Il titolo non vuole essere una presa in giro...è piuttosto una constatazione.

Alberto Gatti, è un nuovo acquisto della stagione. Responsabile dei gruppi Pulcini e Scoiattoli. Un arrivo graditissimo e validissimo frutto della collaborazione in atto con il Basket CerviaCesenatico.

Gli abbiamo dato un po' di tempo per ambientarsi e per integarsi ed ora è giunto il momento per qualche domanda per farvelo conoscere. 

Alberto, ci fa piacere averti nello staff Cruseri. Ti va di presentarti?

Si: mi chiamo Alberto Gatti e vengo da Modena. Da 6 anni a questa parte vivo a Ravenna insieme alla mia compagna e alla nostra bambina di 5 anni e 1/2. Lavoro presso Eurocamp Cesenatico dove organizziamo vacanze sportive per ragazzi. Parallelamente al lavoro di ufficio ho sempre allenato squadre giovanili, prima a Modena e poi - da quando sono in Romagna - presso la società di CerviaCesenatico.

Dopo due mesi, quali sono le tue impressioni sulle attività  svolte fin qui?

Come prima cosa devo dire che mi diverto tantissimo in palestra con i ragazzi. Sono stato fortunato: sia i ragazzi che le loro famiglie mi hanno accolto con molto entusiasmo e affetto. Alleno due gruppi (quello dei Pulcini e quello degli scoiattoli)...era da un po’ che non mi occupavo di gruppi così piccoli. Credo fortemente che a volte occorre resettare tutto per vedere le cose da un altro punto di vista ed è quello che sto facendo qui a Cruseri: “ricominciare dall’inizio”!

Da alcune settimane stai facendo promozione del Minibasket all'interno delle scuole elementari. Su cosa punti per incuriosire i bimbi nel venire a provare il Minibasket da noi? Quali sono gli elementi che, in base alla tua esperienza, fanno leva sui piccolini?

Andare nelle scuole è un lavoro impegnativo perché il tempo è sempre limitato e i ragazzi che si trovano a scuola sono molto eterogenei con diverse attitudini fisiche. Io, personalmente, punto sul far sentire tutti importanti e a non discriminare nessuno. Tutti devono avere una palla in mano e avere la possibilità di fare un canestro. Poi c’è chi è più portato e chi meno...ma tutti si emozionano quando fanno canestro e su questo provo a far leva.

AlbertoGatti

  1. Quando sei in palestra con i bimbi, quanto della tua attività fa parte di un programma preparato in anticipo e quanto, invece, affidi all'improvvisazione?

Andare in palestra e fare l’allenatore di ragazzi giovani (e non) è sempre una grossa responsabilità! Nei paesi dell’est, dove la pallacanestro è una religione, gli allenatori con più esperienza allenano i giocatori più piccoli proprio per dare l’imprinting giusto a tutti gli atleti. Qualcuno poi riesce a diventare un  giocatore professionista e altri no ma tutti hanno imparato il modo giusto per lavorare e raggiungere uno scopo. In palestra credo che serva entrare con le idee chiare: per cui la programmazione è fondamentale; ma serve anche essere capaci di leggere le situazioni...estire le emergenze è altrettanto importante. Bisogna insegnare anche l’improvvisazione perché il basket è uno sport di situazione e i bravi giocatori sono capaci di leggerle e adeguarsi.

Confrontando le tue esperienze precedenti con il mondo Cruseri, quali sono le principali differenze?

Sia a Modena che al Basket CerviaCesenatico gli orari di allenamento erano sempre incastrati tra allenamenti di altri gruppi più piccoli o più grandi, quindi i ragazzi erano sempre a contatto con quello che erano stati o con quello che sarebbero diventati in futuro. Questo penso aiuti a sentirsi parte di un progetto o di qualcosa più grande oltre alla propria singola squadra. Questa cosa succede anche qui e gli Scoiattoli forse sono il gruppo che ne può giovare maggiormente.  Gli impianti sia a San Pietro in Campiano che a San Pietro in Vincoli mi sembrano molto adeguati e adatti al tipo di attività sia per quel che riguarda le scuole che per i gruppi di allenamento. Aspetto con ansia l’inizio dell’anno nuovo  quando saranno rese note le date degli incontri del campionato di categoria.

Avresti dei suggerimenti o delle proposte migliorative per noi?

Per il momento sono soddisfatto sia dei gruppi che del lavoro svolto. Forse qualche elemento in più nel gruppo Scoiattoli ci aiuterebbe ad allenarci ancora meglio e ad essere più competitivi ma ci stiamo lavorando andando nelle scuole e facendo promozione.

Quali sono gli istruttori e/o gli allenatori che ti hanno ispirato nella tua carriera?

Nella  mia carriera, se così si può chiamare, ho allenato tanto ma ho fatto anche tanto l’assistente; inoltre, con il lavoro che faccio, vedo molti allenatori - anche importanti - regolarmente. Uno, nello specifico, che mi ha fatto da mentore non  ce l’ho, ma credo sia importante poter rubare piccole cose da tanti e fare poi proprie le abilità altrui. A volte però fa colpo più un allenatore di minibasket che comunica con i propri ragazzi che un allenatore di Eurolega abituato a gestire campioni di livello internazionale che sono professionisti e, forse, un po' freddi nelle loro esternazioni

Questa domanda, per quanto prevedibile, mi piace farla a tutti gli istruttori Minibasket. La faccio perchè è¨ imprevedibile la risposta: Potresti raccontarci uno o più aneddoti in cui i bimbi in palestra ti hanno spiazzato con una domanda o con qualche uscita inaspettata?

Di episodi specifici ce ne sono diversi ma, forse, per qualcuno lo speciale è la normalità: come i due ragazzi più grandi Leonardo e Andrea nati nel 2010 che, per aiutare i più piccoli e per la tanta passione dimostrata, ogni martedì si allenano due volte al giorno prima con il gruppo degli Scoiattoli e poi con il loro gruppo di allenamento degli Aquilotti!

Alberto: Grazie per la disponibilità e buon lavoro!

Share

Centro Sportivo Tre Ville

centrosportivotreville

Informazioni

A.P.D. "E CRUSERI AD SA PIR"

VIA UNGARETTI n. 12

48125 SAN PIETRO IN CAMPIANO (RA)

P. IVA: 01243460399

Codice: F.I.P. 029937

Telefono: 340 8417101

Mail: info@cruseri.it

I nostri amici

Prossimi Eventi

Nessun evento

 

 logofip  logocsi

 


A.P.D. "E CRUSERI AD SA PIR" | VIA UNGARETTI n. 12 | 48125 SAN PIETRO IN CAMPIANO (RA) | P. IVA: 01243460399 | Codice: F.I.P. 029937 | Telefono: 340 8417101 | Mail: info@cruseri.it